Archivio collezioni passate | Trussardi L'Aquila

Collezioni Fall/Winter 2014/15

Tru Trussardi Fall/Winter 2014-15

La collezione Tru Trussardi Autunno/Inverno 2014-15 presenta un uomo e una donna dal carattere aristocratico e snob ma dallo spirito rock, amano osare mantenendo un abbigliamento dal gusto classico e bon ton da mixare con capi grintosi, cool e di tendenza. Cosmopoliti e dinamici l’uomo e la donna Tru si muovono con disinvoltura in un ambiente metropolitan chic, sono veri influencer del fashion aggiornati a 360° sulle ultime tendenze con un look capace di renderli icone di stile. La stagione estiva giunge lentamente al termine, dopo un viaggio nelle località più in voga tra feste e lunghe giornate in barca per alleggerire il rientro in città la donna Tru porta con sé un po’ del sogno tropicale su grafiche floreali realizzate su t-shirt e camiceria in seta che abbandonano i toni freschi e brillanti per convertirsi in accostamenti di rossi rubino e bluette. L’inverno è alle porte, si dimentica la malinconia estiva per riacquistare lo scettro di regina della metropoli, vestendo con abiti dalle linee fluenti impreziositi dai tocchi di luce donati dai fili di lurex, le paillettes grigio perla e le stampe; finissimi micro pois provenienti dall’archivio di cravatteria di Trussardi. I capispalla tra cui giacche sartoriali o dalla vestibilità boy sono delineati da tagli geometrici netti, linee decise realizzati in tessuti double, tweed melange colorati o panni di lana lucida ultramorbidi. I capi in pelle sottolineano l’anima rock della collezione, dagli abiti e le gonne plissettati fino ad arrivare a due pezzi chiave: il chiodo color block e il montone con interni a contrasto. La collezione è aperta ai forti contrasti, colori delicati applicati su capi estremamente grintosi, colli e bordi in pelliccia di mourmaski costituiscono dettagli preziosi, i motivi jacquard cocco bicolore incontrano linee classiche e rassicuranti stravolgendone l’occasione d’uso e rendendole nuove ed impattanti.

Trussardi Jeans Fall/Winter 2014-15

La collezione Trussardi Jeans Autunno/Inverno 2014-15 incontra i gusti di una giovane donna con un occhio attento alla moda che non si lascia influenzare dalle tendenze restando fedele al proprio stile fatto di capi adatti ad ogni momento della giornata, pratici ma curati in ogni dettaglio.
Quella della donna Trussardi Jeans è un’eleganza classica rivisitata per essere sempre attuale. Fulcro della collezione è il jeans 5 tasche, realizzato in un’ampia gamma di modelli e vestibilità, caratterizzato dal logo dei levrieri baciati sulla tasca posteriore simbolo distintivo del brand personalizzato con paillettes, perline e strass o semplicemente ricamato. Accompagna il denim la maglieria in lane morbidissime tra cui cashmere e mohair con dettagli brillanti ottenuti con l’intreccio di fili di lurex, stampe floreali o motivi optical dall’allure anni 70 e le t-shirt iconiche con immagini provenienti dalle campagne pubblicitarie anni ‘90.
Gli abiti hanno forme morbide e scivolate, resi unici dai giochi di trasparenze, mix di tessuti e stampe pitone. I capispalla spaziano dalle divertenti eco pellicce mimetiche ai piumini in nylon cangiante stampa all over tinta su tinta o unito a preziosi tessuti stuoia fino ad arrivare ai più grintosi chiodi in nappa con borchie applicate. In un presente in cui il vintage è sempre più ricercato, Trussardi Jeans sempre al passo con i tempi, riscopre una capsule proveniente dagli archivi storici: “Number One” caratterizzata da uno stemma realizzato sui capi in jersey tra cui t-shirt polo e felpe per un outfit che ricorda le divise sportive collegiali dall’irresistibile fascino retrò. La palette colori comprende nuance morbide come il pesca, i toni più caldi del tabacco e del vinaccia in contrasto con il blu elettrico, l’inchiostro e il nero.

Collezioni Spring/Sammer 2015

TRU TRUSSARDI SPRING/SUMMER 2014-15

Una donna balla al centro di una sala vuota: sottofondo una ballad anni Ottanta e la massima consapevolezza della propria sensualità. Con attitude ironica, tre C definiscono la donna Tru Trussardi primavera/estate 2015: candy – cyber – chic. Linee rilassate, femminili ma grintose: la gonne corte bon ton sono indossate con bomber jacket strizzati in vita e giacchini morbidi con maniche a tre/quarti; il pizzo qui non è lezioso ma diventa inserto geometrico, impermeabilizzato è protagonista del nuovo spolverino. La palette di colori è inaspettata, candy colours e nuances sorbetto sono accostate a dettagli metallici e tinte accese come il blu elettrico e il rosso fuoco. Righe e tagli geometrici, linee sovrapposte, caratterizzano look dal sapore futuristico: abitini ad A con inserti lurex, biker jacket e completi total pelle divertono per un patchwork pulito e inaspettato di diversi pellami. Leggerezza: la jumpsuit in seta, la stampa foglie di palma su pelle e cotoni consistenti, il denim used con patch in pizzo su sfondo marmorizzato. Mood riviera nelle fantasie quanto nelle linee comfort: a Cyber Riviera..

Un uomo balla in uno speakeasy: sottofondo una base funky sporcata dal suo muoversi dinoccolato, gli abiti gli sfiorano il corpo. Lui è descritto da tre E: è un uomo eclettico, eccentrico, elitario. Il nuovo parka in felpa con stampate foglie di banano e pantaloni dalle pinces oversized: lo sportswear ospita texture inaspettate. Autoironia e riferimenti al mondo dello sport nello styling ma soprattutto nell’atteggiamento. La stampa Hawaii è protagonista su completi chambray, bomber jacket, felpe. Let’s funk. L’archivio di cravatte della maison diventa prezioso scrigno per celebrare pezzi che diventano icone: la fantasia della cravatteria di ieri rivoluziona la classica camicia di cotone, la felpa e il nuovo K-way. Immancabile il denim cinque tasche si lascia sedurre dal trattamento marmorizzato fino alla tempera applicata a mano che investe ripetutamente il jeans.

TRUSSARDI JEANS SPRING/SUMMER 2014-15

La collezione primavera/estate 2015 è trasversale: lo spirito è giovane, come tutte le donne vogliono essere, ma i capi sono estremamente comodi e con dei modelli e tagli che vestono dalla ragazza giovane anagraficamente a quella un po’ più adulta che vive con leggerezza e stile la sua giornata metropolitana, dalla scrivania, al party, indossando con eleganza ed ironia, capi cool e glam. Il must di questa “eleganza senza sforzo” è rappresentato dal Denim, il tessuto multitasking nato come divisa da lavoro e portato a simbolo della cultura giovanile degli anni ‘60. Il jeans 5 tasche si presenta con strappi, rammendi e rotture in un’ampia varietà di lavaggi dal blu indaco ai colori forti ed intensi. In abbinamento al denim, la maglieria si trasforma in un “crazy mix” di embroidery collage con patch di tessuti e bottoni. I giubbini in nylon gommato e piuma, il nuovo parka in denim colorato con patch interpretano uno stile sportivo, e urbano, mantenendo contemporaneamente una femminilità viva e incontaminata. Stampe ipergeometriche “black and white” con effetto “giraffa” per una donna dinamica e trasversale si alternano alla “stampa roseto” dando un tocco di romanticismo in abiti e camicie in georgette di seta dai colori tenui. La palette cromatica parte dai nero blu con un tocco di turchese fino a tonalità più leggere come il rosa cipria, il beige e più fredde come il ghiaccio e gli azzurri.

La collezione primavera/estate 2015 è rivolta ad un uomo che trasferisce la passione per la musica ed i suoi colori in un stile eclettico, che lo accompagna per tutta la giornata. Il must di questo stile informale e metropolitano è il motivo CHECK, che si declina per abiti, pantaloni e camicie, trovando nuovi abbinamenti cromatici. Il “nuovo” check, viene proposto in versione total look per un abito da lavoro o per una serata elegante, oppure abbinato al classico “denim” , dando un nuovo significato ad un abbigliamento sino ad ora prerogativa esclusiva di weekend ed occasioni informali. Il denim, come nella donna, si presenta con strappi, rammendi e rotture in un’ampia varietà di lavaggi che danno un sapore vintage da abbinare alle classiche t-shirt con stampe old style ricche di riferimenti all’heritage del brand.

Collezioni Fall/Winter 2015/16

Tru Trussardi Fall/Winter 2015/16

Il profumo del bosco, le tonalità piene della terra e un sottofondo incantato accompagnano l’Autunno Inverno 2015–16 di Tru Trussardi, sintesi precisa di fantasia luxury ed eleganza contemporanea.
L’heritage Trussardi si concretizza in uno stile dal glamour effortless e dall’estetica trasversale sviluppati con elementi armonici che mixano il fascino della scoperta all’animo globe-trotter contemporaneo.
E se la quotidianità della collezione si presta con facilità a molteplici interpretazioni, la palette di colori alterna nuance naturali e chiare a decisi verdi, rossi, blu e viola, con incursioni classiche di grigi, neri e cammello, mentre la pelle, anima del brand, si presta a lavorazioni tradizionali affiancando lavaggi e tinte dal twist innovativo.
Il mondo femminile sottolinea il percorso fantastico scegliendo per sé cappe in nylon, lana bouclé dalle silhouette over, bomber in nylon stropicciato, cappotti dalle linee sciancrate e perfetti dallo spirito rock sviluppati in panno check.
La pelle si lascia trapuntare, lucidare e stampare per comporre gonne a tubino, camicie lavate e maxi chiodi in nappa semilucida che aggiornano i canoni classici con rapide successioni di cromie e lavorazioni. Gli abiti si impongono con fermezza sperimentando lunghezze midi e maxi sviluppate su morbidi incroci, le plissettature fanno danzare i long dress, le trasparenze compongono motivi see through tra la lana pied-de poule e la georgette più fine, mentre la rete metallica definisce e rifinisce il classico check. La maglieria non tradisce le attese e sperimenta finezze e punti tridimensionali sugli scolli a barchetta, color block e lurex per cardigan e dolcevita loose fit, inserti in paillettes e jacquard micro stampati.
L’aspetto fatato percorre le stampe fondendo la delicatezza delle micro piume alla nobiltà del falco, in un dialogo aperto tra la collezione donna e uomo e in perfetto equilibrio cromatico e materico.
L’attitudine daily si trasferisce nell’universo maschile dove le texture hanno ricordi classici e sperimentazioni attuali, i capospalla danno nuova vita al pied de poule stampato sui giubbotti
in nylon reversibile, declinano il Principe di Galles in cappotti asciutti doppiopetto o in bomber corti bouclé, il cachemire si dedica ai cappotti monopetto, mentre il chiodo fonde il panno e la maglia creando movimenti e sinfonie sfaccettate.
I blazer si lasciano decostruire svelando anime di cotone, lana e canvas, il velluto liscio si dedica alla creazione di giacche doppiopetto, la vestibilità leggera e morbida rinnova i completi costruiti con silhouette slim e sofisticate.
Gli accessori sottolineano il percorso di ricerca intrapreso dalla pelletteria nel corso degli anni: la funzionalità quotidiana focalizza l’attenzione sulle lavorazioni sull’iconicità della pelle e crea una capsule collection di calzature dalle connotazioni marcate, fusione accurata di eleganza e rimandi active.

Trussardi Jeans Fall/Winter 2015/16

La riscoperta di un tempo libero vissuto con spensieratezza sotto il segno
dell’impeccabile stile Trussardi. Il desiderio di una sincera convivialità dove gioia di vivere ed eleganza si fondono in uno stile di vita rilassato ma frizzante.
La prima collezione disegnata da Gaia Trussardi per la nuova Trussardi Jeans la rivivere le atmosfere originali del marchio, con un’offerta scanzonata e di tendenza in cui il denim e la pelle, reinterpretati in un’ottica giovane e fresca, giocano un ruolo da protagonisti.
In un intreccio d’ispirazioni sportive e atmosfere velatamente gipsy, jeans ultra skinny per un look anni Ottanta si alternano a tagli boyfriend e flared nella collezione donna, mentre vestibilità classiche e nuovi slim fit caratterizzano l’offerta maschile.
Esaltando il mood spensierato e trendy della collezione, grafiche fresche e
divertenti appaiono stampate sui cotoni e le sete per poi diventare lavorazioni jacquard sui tessuti di stuoia o effetti laserati sul jeans bicolore. Anche i tessuti più classici subiscono un trattamento denim, mentre la pelle è lavata e metalizzata per un tocco glamour.

Collezioni Spring/Summer 2016

Tru Trussardi Spring/Summer 2016

La vera essenza della praticità è il punto di partenza della primavera estate 2016 di Tru Trussardi: le forme si fanno più morbide, abbandonano le costrizioni, scelgono i materiali più esclusivi del made in Italy per plasmare una collezione contemporanea e dal comfort elegante.

Il guardaroba maschile sceglie toni polverosi, il grigio abbinato al bruciato, blu navy e verde salvia, azzurri sussurrati e tocchi di celeste, khaki e verde militare. Le stampe puntano a righe ordinate, il check fa da sfondo ai pois stampati, i fiori assumono un aspetto graffiato, le stampe hawaiane, d’ispirazione retrò, risaltano sulla maglieria e sulle t-shirt. La pelle si lascia cerare per studiati effetti nuvola, si accompagna alla maglieria tecnica e ai pantaloni dai tessuti strutturati, il velluto a coste compone giubbini dal taglio denim, gli abiti e i completi scelgono spigati e camicie dall’aspetto naturale, mentre si aggiungono significati al concetto di double che prende nuova vita sui trench in cotone sovra tinto, sulle giacche in nylon e cotone e sul blazer in pelle cuoio e beige. I capispalla d’archivio sono ripresi e realizzati in pelle vegetale, le giacche sfoderate e destrutturate hanno un effetto corteccia realizzato con filati di cotone e lana, il giubbino in seersucker si porta con camicie super leggere e cargo stampati. I filati della maglieria giocano con microtraforature, con cambi di punti che mescolano coste verticali a quelle orizzontali, si lasciano spalmare da effetti pennellati, tridimensionali sui bomber con punti a rilievo, seducono le giacche e le trasformano in capi disinvolti. Le t-shirt e le polo riprendono i motivi hawaiani e riportano alla luce le stampe dell’heritage, la camiceria mantiene un mood naturale affidando allo chambray i micro disegni, gli jacquard e gli stampati.
La collezione femminile è pensata in un gioco tra bianchi e neri, rosso corallo, perla e champagne, giallo e celeste pastello, verdi intensi e tocchi netti di fucsia e bluette. Le stampe optano per un animalier dalle cromie decise, foglie sfumate e fiori degradè, il gros grain percorre tutta la collezione, sottolineando il punto vita, delineando i profili o attraversando i tessuti con gradazioni ton sur ton. Modelli e tessuti si interscambiano, provando combinazioni in apparente contraddizione e dal risultato armonico. La rafia spalmata è per i giubbini taglio denim, la stuoia con fili metallici, lo jacquard dai pois irregolari e la pelle goffrata si dedicano ai nuovi spolverini dal taglio ad uovo. Si modificano le lunghezze, si sottolineano le asimmetrie, nulla è scontato: l’abito come quello maschile è proposto in otto varianti di fit, i pantaloni non superano le caviglie, i piccoli triangoli vintage rifiniscono il denim. Il vestito in felpa mélange inganna le attese svelando un retro d’oro plissettato e così le gonne, che riprendono il taglio tennis degli anni 80, svelando un movimento di pieghe e preziosi ricami in gros grain multicolore. L’abito in viscosa dallo scollo a tuffo sceglie nastri a contrasto sul punto vita e morbidezze fluide, i pantaloni scoprono tagli wide e risvolti, il denim si affida alla ricercatezza del lino, i twin set svelano top e t-shirt monospalla super femminili. Le camicie si lasciano avvolgere dalla seta stampata o dal patchwork di denim in più lavaggi, i ricami a filo sono tutti per i pantaloni e i gilet jeans, mentre le felpe scelgono intarsi preziosi eseguiti a mano con perline, bottoni specchiati e anodizzati. A completare il percorso stilistico, le t-shirt “flower escape” in morbido cotone dalle stampe floreali , create tra tinte soft e variazioni cromatiche iridescenti.

A completamento della collezione, una linea di accessori uomo e donna ideale per aggiornare e valorizzare il look, con l’eleganza tipica di Trussardi. Gli accessori mettono in primo piano la pelle super soft, materia prima che si presta a molteplici lavorazioni ed effetti: dai colori pastello alle stampe animalier, dalle spalmature metallizzate alle lavorazioni dalle mille frange che percorrono le maxi clutch. Ma anche borse da week end in pelle e canvas e da zaini con dettagli a contrasto e impunture dal sapore artigianale.

Trussardi Jeans Spring/Summer 2016

Bad boys e bon chic, tocchi pop ed eleganza formale: la primavera/estate 2016 di Trussardi Jeans prende le distanze dall’omologazione e dallo stile unisex, sottolineando una contrapposizione ben affermata tra le collezioni uomo e donna. Il focus è sul denim: la ricerca sui tessuti e sui lavaggi diventa minuziosa e trasforma la materia prima in un ricercato daywear, in equilibrio tra contemporaneità e leggerezza.
La collezione femminile gioca con forme e lunghezze, il denim dal taglio asciutto è affiancato da lino e cotone grezzo, i tessuti si lasciano stampare con i nuovi macro fiori, graffiti rubati ai murales e frutta pop; gli abiti e le felpe scelgono paillettes iridescenti a formare morbide squame, le camicie in denim svelano dettagli inaspettati, il macro mondo delle t-shirt si sviluppa tra morbidi cotoni e lettering vivaci. Dal mondo militare
fanno capolino giacche e pantaloni trasformati da dettagli gioiello e finiture impeccabili, mentre le gonne lunghe in viscosa stampata si portano con pull over in cotone tricot e crop top.
La palette dei colori attraversa tutte le sfumature del blu, scivola leggera verso romantici toni pastello fino agli effetti illuminanti delle tinte pop. Il guardaroba maschile sceglie lavaggi e trattamenti più marcati alternando l’eleganza dei completi agli effetti destroyed: la pelle è stropicciata per voluti e ben studiati effetti
vintage, i blazer e i cardigan si portano con coordinati dalla portabilità fluida, il denim è proposto in tutte le sue varianti e sfoggia con fierezza tinte e finiture ben dettagliate. Le t-shirt in cotone sono percorse da un mood rock che vuole il levriero pirata in primo piano, il logo di casa Trussardi diventa così il leitmotiv per microstampe che finiscono e definiscono i capi con giochi black and white o pacate nuance fango.
I toni rassicuranti dei blu, dei verdi e dei marroni si abbinano all’attitude urban black, white and gray, mentre i tocchi più decisi sono affidati ai gialli, ai coralli e ai turchesi. Con la primavera/estate 2016 Trussardi Jeans presenta la prima collezione di accessori: borse in ecopelle, shopping bag in saffiano, zaini e calzature chiudono così il cerchio perfetto che completa le collezioni e racconta l’evoluzione stilistica e commerciale del brand.

Collezione Fall/Winter 2016/17

TRUSSARDI JEANS FALL/WINTER 2016/17

E’ un urban style dinamico e dalla portabilità facile a caratterizzare il nuovo Autunno Inverno 2016-2017 di Trussardi Jeans, un guardaroba che si mimetizza tra i grattacieli, coprendosi di rigorosi grigi, neri, blu spezzati da interventi di arancione e verde.

L’abbigliamento formale viene riletto con i codici della Maison, l’uomo elegante di un tempo si fa ironico, sceglie lavaggi e trattamenti delavè, attuali e dinamici. Jacquard e lane si dedicano alla parte formale, dove i completi e le giacche monopetto sono destrutturati, la maglieria si accoppia al piumino per creare capispalla sporty chic, la pelle viene lavata e trattata e si presta a effetti graffiati, il camouflage irrompe sulla scena e attraversa la collezione con armonia.

Il duvet si ricopre di una rete fitta e total black, il check si prende cura delle giacche, la camiceria si ricopre di micro disegni effetto cravatteria, divertendosi con colori tenui o accogliendo stacchi di colore decisi. Il denim si lascia lavare e trattare, protagonista indiscusso della scena e di un guardaroba che affronta la nuova stagione con ritmo. Ironica, pungente, girly ma non troppo e dall’animo rock, la donna di Trussardi Jeans per l’Autunno/Inverno 2016-2017 si ispira alle luci del cabaret, ai tocchi scintillanti del palco intervallati da incursioni country.

L’inaspettato giallo irrompe sulla scena per dedicarsi a capispalla in eco pelliccia, ai cappotti over e ai completi slim, percorre il check grafico e crea abitini, giacche brevi in vita e camicie. L’animalier si tinge di bluette e bruciato o torna alle tonalità classiche sulle eco pellicce con colli a contrasto, le borchie si manifestano senza timore o si nascondono timide tra i plissé, le piume si intervallano con fiocchi e rouche per definire abiti, maglie e t-shirt, il romanticismo è velato, mai ostentato.

Le giacche svasate vogliono forme boy, le paillettes si fanno opache e ricoprono gli abiti, i tessuti maschili sono ingentiliti da tocchi luminosi, il levriero luccica sulle t-shirt, la pelle laminata diventa shining sui completi da sera dove rosso e viola sono posizionati ad arte sul pizzo geometrico più grintoso.

Collezione Spring/Summer 2017

TRUSSARDI JEANS SPRING/SUMMER 2017

Collezione Fall/Winter 2017/18

TRUSSARDI JEANS FALL/WINTER 2017/18

a10a10
a3a3
a6a6
a7a7
a9a9
a1a1
a2a2
a4a4
a11a11

Collezione Spring/Summer 2018

TRUSSARDI JEANS SPRING/SUMMER 2018